Il recente aeroporto Giuseppe Verdi di Parma (PMF) ha saputo inserirsi con rispetto e determinazione nel panorama dell'aviazione commerciale italiana. Situata nella storica città dell'Emilia Romagna, Parma, viene inaugurato nel maggio del 1991 grazie ai progetti precedenti dell'aeroclub Bolla e delle istituzioni statali e commerciali della città. La società esercente la gestione aeroportuale è la SOGEAP (Società Gestione Aeroporto Parma SPA).

Presenta buone caratteristiche tecniche, un terminale con capacità di migliaia di passeggeri all'anno, costruito su una superficie totale di 1800 metri quadrati e con una pista operativa di 2,3 km. Il terminale è unico, formato da cinque check-in desk e quattro sale imbarco. Il traffico aereo del 2008 ha registrato un totale di oltre 288 mila passeggeri in transito. La politica espansionistica delle compagnie aeree Low Cost ha portato grande vigore alleggerendo notevolmente il peso ai vicini aeroporti di Bologna, Brescia, Genova e Milano (da dove dista poco più di 100 km).

Annunci

Le compagnie aeree attive all'aeroporto di Parma sono in continua crescita e sviluppo, così come le destinazioni previste. Attualmente vi troviamo la Ryanair, Alitalia/Air Alps, Belle Air, Wind Jet. Le destinazioni comprendono diverse importanti località nazionali, come Roma, Cagliari, Olbia, Napoli, Catania e altre, e internazionali come Londra, Tirana, Francoforte, Odense e altre ancora.

Con il suo piccolo aeroporto la città di Parma si pone al centro della sua regione, accanto a tradizionali città di capoluogo come Bologna e di provincia come le vicine Modena, Piacenza e Mantova. Una località dalle grandi onorificenze e dalla notevole architettura e cultura.